La “Grande Mela” celebra le cucine Effeti

Effeti apre le porte del suo primo showroom negli USA.

Il New York Times celebra l’artigiana delle cucine italiane, Effeti Industrie S.r.l., presentando i nuovi modelli del E1 System: BK1 e BK2.

WHERE DID THE KITCHEN GO?
“Effeti, la quarantenne produttrice fiorentina di cucine di alto design, sta presentando due dei suoi ultimissimi prodotti: BK1 e BK2, disegnata dai fratelli Grabriele e Oscar Buratti.
La BK1 è per quelli che vogliono tutto nascosto: può essere configurata in modo che degli sportelli nascondano i fornelli, il frigorifero e addirittura il camino.
La BK2 è fatta di rovere laccato lucido, con sportelli con apertura a scorrimento per mostrare colorati interni laccati.” (New York Times)
“Abbiamo circa 10 stili diversi di sportelli, puliti, moderni e non eccessivi.” ha detto Shelly McClure, una presidente di Effeti Cucine.
“Ogni cassetto interno può essere completamente personalizzato con divisori. E per una cucina a New York City, credo che questi dettagli possano fare una grandissima differenza.”
Lo showroom è al 645 West 27th Street (11th Avenue). Informazioni: (212) 502-8916 o effetiusa.com.
New York Times, May 17, 2013.